Livorno tra i finalisti per Riduzione rifiuti

Il Comune di Livorno è tra i tre finalisti a livello nazionale per le azioni messe in atto nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

L’azione che in particolare è entrata in finale è l’organizzazione del Villaggio delle azioni Virtuose, allestito in piazza Cavour lo scorso 23 novembre, con la partecipazione e il contributo di varie associazioni (Anpana, Slow Food, Lega Navale, Cai, Centro S. Faniglione di Quercianella, SVS, Croce Rossa, WWF, Acchiapparifiuti, Reset, Coordinamento Rifiutizero, Legambiente, ASD Spazio sub), della Scuola primaria Campana, della Scuola dell’Infanzia Il cavalluccio marino, della Scuola secondaria di primo grado Micali, dei Quartieri Uniti Eco-solidali, di Aamps e della Polizia Municipale.
Il Villaggio è il punto di arrivo di un percorso di condivisione tra l’Amministrazione Comunale e il variegato popolo dell’abientalismo e della cittadinanza attiva livornese, che insieme possono dare un contributo importante alla sensibilizzazione della cittadinanza sul tema fondamentale della riduzione dei rifiuti. Gli stand in piazza sono diventati punti di incontro per tutta la cittadinanza, per conoscere e partecipare a varie attività, dalla raccolta degli olii vegetali esausti allo scambio di giocattoli, al riciclo di materiali, alla promozione della consapevolezza ambientale. La cerimonia conclusiva della SERR si svolgerà sabato mattina a partire dalle 10.30 in diretta facebook sulla pagina SERRmenorifiuti, ed il Comune sarà rappresentato dall’Assessora Giovanna Cepparello. ‘Ridurre la produzione di rifiuti, anche a livello individuale– ha dichiarato la Cepparello-dovrebbe diventare una delle priorità di tutti coloro che hanno a cuore la tutela dell’ambiente. Spesso si affronta il tema della gestione e dello smaltimento dei rifiuti che produciamo; ma se non ci impegniamo, prima di tutto, a produrne di meno, non riusciremo ad affrontare la questione in modo sostenibile.’