MATRIMONIO COL S’ARAZZU

Si è conclusa questa mattina 22 luglio con la tradizionale usanza sarda dello s’Arazzu, la S.Messa celebrata da don Michele Esposito parroco della chiesa di Santa Caterina, per il matrimonio di Davide e Genny, lui originario della Sardegna e lei giovane livornese. A far diventare notizia un matrimonio, visti quanti ne vengono celebrati in chiesa o in Municipio, non è stato tanto l’evento di per se, quanto l’originale coreografia che i due futuri sposi avevano predisposto. Davide si è presentato nel piazzale dei Domenicani a bordo di un ghiozzo, accompagnato dai genitori e dalla sorella, lei Genny nel tradizionale abito bianco è giunta mezz’ora dopo a bordo di una fiammante auto rossa. Al termine della cerimonia religiosa si è ripetuta l’usanza sarda dello s’Arazzu, nel corso della quale la suocera di Genny, all’uscita della chiesa ha rotto un piatto il cui contenuto era rappresentato da monetine e caramelle, per la gioia dei bimbi presenti. L’usanza dello s’Arazzu rappresenta un augurio di prosperità e fortuna indirizzato agli sposi .
Roberto Olivato