Mezzogiorno e Mezzanotte ai nastri di partenza

Due mesi di concerti alle Sorgenti, l’assessore Belais: queste iniziative sono un grande contributo all’abbattimento del degrado ed alla solitudine delle zone periferiche 

di Rita Santuari e Silvia Porciani 

Parlare d’arte non è sempre facile e per farlo bisogna avere gli strumenti adatti per creare interventi atti alla sua divulgazione. La creatività certamente non si può dire che manchi alla Scuola Percorsi Musicali, associazione Policulturale di Livorno che ha sede in zona Sorgenti. La direzione musicale con il suo direttore didattico Luca Brunelli Felicetti e tutto lo staff , hanno costruito un minuzioso e veramente particolare programma, da estendersi tra lo spazio-tempo di otto concerti che per gli amanti della musica sono una vera chicca. Si parla di orari fuori dal comune e cioè dalle 12 alle 13 di tutte le domeniche di maggio che offrono agli intervenuti musica pop , finger style e classica . Sul palco , esecutori di tutto rispetto che vantano collaborazioni a livello nazionale, Ada Doria, Greta Merli,Francesco Menici, Majuko Iwasaki Silvia Porciani , Michela Lombardi , Jonata Prinzo , Russo e Bartelloni. Caratteristica degli incontri è quella di aver scelto orari particolari per occupare spazi vuoti e così evitare l’accavallarsi di spettacoli nello stesso orario, sullo stile delle città del Nord Europa che accompagnano le esibizioni offrendo ai presenti il brunch , una colazione o pranzo , come ci racconta Lorenzo Porciani titolare della scuola percorsi musicali. Dalle ore 12 sarà offerto al pubblico il brunch con degustazione di vini proposti dalla casa vinicola “Doccia di Vinci” sponsor della rassegna.
I rimanenti quattro concerti organizzati a giugno, saranno tutte le sere di domenica alle ore 24 . Due concerti si incroceranno il giorno 16 con la notte blu e il 30 con la notte bianca, manifestazioni organizzate dall’Amministrazione Comunale. Per l’occasione si esibiranno i maestri Carlo Bosco, Lorenzo Porciani , Maddalena Adorni , Piero Frassi e molti altri con musica ,jazz , musical , rap .
Il programma è stato presentato nel teatro della scuola giovedì 26  alla presenza dell’assessore alla cultura e allo sport Francesco Belais, che si è complimentato per l’iniziativa ritenendo importanti e necessarie queste manifestazioni, per il contribuito che offrono all’attività dell’Amministrazione comunale che ha da tempo è impegnata nel togliere spazi al degrado e alla solitudine, che spesso nelle città si ha la sensazione di vivere.