Modificato il Regolamento Edilizio

Semplificazioni al Regolamento Edilizio per sostenere gli interventi di cittadini e imprese. Approvate dal Consiglio Comunale misure a favore delle opere di efficientamento energetico, come il “cappotto” esterno valido per l’Ecobonus 110%

Il Consiglio Comunale, nella seduta odierna 13 gennaio, ha approvato alcune modifiche al Regolamento Edilizio, finalizzate a semplificare e sostenere gli interventi edilizi di cittadini e imprese, in chiave di sensibilità ambientale.

L’assessora all’urbanistica e all’edilizia privata Silvia Viviani, che ringrazia il settore Edilizia Privata per il lavoro svolto, segnala in particolare le misure a favore dell’efficientamento energetico. Con le nuove regole introdotte nel Regolamento Edilizio, l’isolamento termico dei fabbricati mediante realizzazione di “cappotti” esterni (tipologia di intervento ammessa al Superbonus 110%) non comporterà il pagamento degli oneri derivanti dall’occupazione del suolo pubblico (ove l’occupazione sia aggettante sulla pubblica via), purché vengano raggiunti i requisiti minimi obbligatori di prestazione energetica e a condizione che lo spessore della incidenza sul suolo pubblico sia consistente in massimo 15 cm.

L’assessora Viviani ricorda inoltre che con la formazione del nuovo Piano Operativo sarà rinnovato anche il Regolamento Edilizio, e che in tale percorso cittadini e professionisti possono contribuire alla semplificazione e alla chiarezza delle norme. A tal fine saranno svolte iniziative partecipative e saranno dedicate apposite sessioni di lavoro con il Tavolo delle Professioni istituito presso il Comune con gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri e con il Collegio dei Geometri.