Mozione della Lega per il Bonus Bebè

Presentata una mozione per richiedere al Comune di Livorno di istituire il Bonus Bebè. Ghiozzi e Pacciardi (Lega): “Il Comune deve aiutare le famiglie”

Numerose Amministrazioni dove il Centro-Destra governa lo stanno approvando; esempi concreti ne sono il Comune di Pisa ed il Comune di Cascina. Su questa scia riteniamo indispensabile- chiedono Ghiozzi e la Pacciardi– che anche il nostro Comune aiuti i livornesi che vogliono aumentare il nucleo familiare dando alla luce un bambino. Spesso la natalità è fortemente
frenata anche da tutta una serie di difficoltà economiche. Lo scopo di questa iniziativa è di poter contribuire concretamente con un bonus una tantum da poter spendere, per esempio, nelle farmacie comunali per i beni di prima necessità.
Indispensabile stabilire anche i criteri con i quali si vuole garantire questo contributo; la nostra proposta vuole premiare oltre le famiglie numerose e quelle che vedono la presenza nel proprio nucleo di figli disabili, anche la storicità della dimora sul territorio nazionale e comunale. Riteniamo che questo possa essere un piccolo ma concreto aiuto nei confronti di chi vuole
rilanciare la natalità nella nostra città oggi fortemente in calo.