Nuovi cestini, entro aprile

Arrivano i nuovi cestini dell’Aamps a migliorare arredo urbano, nell’occasione la sistemazione di buche e percorsi per non vedenti, non guasterebbe.  

E’ partito ieri il “Progetto Cestini”che prevede l’installazione capillare di nuovi contenitori a disposizione dei cittadini per lo smaltimento dei rifiuti di piccole dimensioni, passando dagli attuali 1584 a 2511 con un incremento del servizio di svuotatura, grazie ad un nuovo sistema di georeferenziazione che consentirà all’azienda di avere in tempo reale una visione dello stato di ogni singolo cestino per pianificare al meglio gli interventi di smaltimento e manutenzione.

L’obiettivo primario del “Progetto Cestini”, si legge nel comunicato dell’Ufficio stampa comunale, è di rendere le strade e le piazze di Livorno più pulite e, allo stesso tempo, migliorare ulteriormente il decoro urbano di tutta la città. Il numero delle strade coperte dai cestini aumenterà da 287 a 480, con una media di 5,2 contenitori per ogni strada servita: 554 saranno nel centro storico e sul lungomare (+22% rispetto ad ora), 793 nelle zone residenziali e commerciali (+312%), 664 nelle aree a verde (4%), 500 in prossimità delle fermate degli autobus (+117%). E se oggi i cestini sono di 23 diverse tipologie differenti, con le nuove installazioni saranno solo 4, come concordato con l’amministrazione comunale di Livorno.

Nel frattempo, AAMPS ha avviato una campagna di sensibilizzazione dedicata dal titolo “Pochi passi per una città pulita” che prevede una mirata decorazione dei cestini, la realizzazione di “green-graffiti” (removibili con acqua) in prossimità di alcuni contenitori del centro e del lungomare e un flusso informativo via social network (Facebook) per invitare i cittadini più creativi a partecipare a questa particolare forma di “street art”.

Alla rimozione dei “vecchi” contenitori, molti dei quali saranno rigenerati e riutilizzati, farà seguito la progressiva installazione dei contenitori nuovi con una modalità di intervento che interesserà prima il centro storico e il lungomare e, a seguire, le aree residenziali e le aree a verde. Le operazioni si concluderanno entro la fine del prossimo aprile.
“Questo progetto – commenta Paola Petrone, Direttore Generale AAMPS – rientra nel novero delle azioni che stiamo mettendo in campo per rendere le strade più pulite e decorose e di conseguenza ancora più vivibili. Invitiamo i cittadini a collaborare anche in quest’occasione semplicemente utilizzando i cestini che mettiamo a disposizione e segnalandoci eventuali criticità su cui intervenire prontamente” Per contattare AAMPS: numero verde 800-031-266 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle 13:00 e dal lunedì al giovedì dalle 14:30 alle 17:00), whatsapp (3666200878), internet (www.aamps.livorno.it), email (info@aamps.livorno.it), facebook/twitter/app (“Aamps Livorno”).

Ci auguriamo che approfittando di questa operazione di rinnovamento cestini, si sistemino i tanti marciapiedi e vie disseminate di buche e, specialmente in centro, i numerosi percorsi tattili per non vedenti,  ridotti in condizioni pietose e che in alcuni tratti possono recare un serio pericolo proprio per i fruitori del servizio. Riteniamo che anche questi interventi siano necessari e forse primari, per migliorare il decoro urbano della città.