Nuovo look per via Grande

Oltre tre milioni d’investimenti nei 720 metri di via Grande, con nuova pavimentazione, illuminazione e creazione di tre piazzette

Presentato questa mattina il progetto di riqualificazione dei portici di via Grande. Un investimento da 1,15 milioni di euro
e un cantiere che rimarrà aperto per 365 giorni, che la giunta comunale ha approvato nel corso dell’ultima riunione di questa mattina 10 dicembre e che il sindaco Filippo Nogarin ha così sintetizzato ” Riqualificare via Grande significa ridare lustro e slancio all’ intera città, significa valorizzare le attività commerciali che si affacciano sulla strada, significa dare lavoro alle decine di operai edili e pavimentisti che lavoreranno nel cantiere e significa soprattutto contribuire a rendere Livorno più bella “. Si tratta del primo lotto di lavori che interesseranno i portici di entrambi i lati nel tratto di strada compreso tra piazza Grande e piazza della Repubblica. Il secondo lotto è stato inserito nel piano triennale dei lavori pubblici 2019-2021 e prevede un finanziamento da 1,9 milioni di euro per completare, oltre alla ripavimentazione, anche l’installazione di un nuovo impianto di illuminazione. IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE prevede di uniformare la pavimentazione dei portici in modo da percepire un percorso unico e continuo. La pietra scelta è un grès porcellanato che verrà alternato in maniera variabile con sottili fasce decorative di tonalità più scure. Il primo lotto prevede la realizzazione di TRE PIAZZETTE in corrispondenza delle intersezioni con tre strade perpendicolari a via Grande: via Santa Barbara, via dell’Angiolo e via Santa Fortunata. Complessivamente verranno realizzati 310 mq in più di superficie pedonale; le piazzette saranno dotate di due panchine, illuminazione e di un’installazione artistica ciascuna. La pavimentazione sarà realizzata con un fondo uniforme grigio chiaro di pietra forte. Gli attuali MARCIAPIEDI in granito verranno sostituiti con strutture analoghe, mentre la pavimentazione riprenderà quella il pietra forte delle nuove piazzette. Gli scivoli in corrispondenza degli attraversamenti pedonali verranno invece dotati di piastrelle tattili funzionali ai non vedenti. La cantierizzazione procederà per isolati, partendo dal tratto tra piazza della Repubblica e piazza Guerrazzi, con opere di demolizione e successiva realizzazione della soletta in calcestruzzo armato dopodiché, mentre le squadre edili si sposteranno sul tratto successivo, i pavimentisti opereranno sul primo tratto fino al completamento della superficie pedonale. Successivamente verranno realizzate le piazzette. La tempistica prevista per il completamento del primo lotto è stimata in 365 giorni.