Scattata la solidarietà

Anche molti migranti fra i volontari. Associazioni in campo con raccolta fondi e Caritas pronta con vestiario per adulti  e bambini oltre che a prodotti per l’infanzia.

E’ scattata in tutta la città, la solidarietà verso chi è stato colpito dal nubifragio della notte di sabato 9 settembre. Per primi i tantissimi volontari, fra i quali una quarantina di migranti, che ancora in queste ore sono presenti nelle zone alluvionate, cercando di riportarle alla normalità ripulendole da fango e detriti. Chi però non è fisicamente sul territorio non rimane con le mani in mano e così, dopo l’annuncio dell’Associazione Culturale Sarda, di aver organizzato una manifestazione per raccolta fondi a favore delle persone colpite dal tragico evento, anche la Fondazione Livorno e Fondazione Arte e Cultura hanno deciso di annullare il festival dell’umorismo e con le somme stanziate per la manifestazione costituiranno un fondo pro alluvionati. La Caritas di via Donnini 167 ha attivato un servizio di accoglienza per quelle persone si trovassero in necessità di bisogno, per informazioni 0586-1760102. Sempre presso la Caritas nella sede di via delle Cateratte le famiglie che hanno bisogno di abbigliamento o di prodotti per l’infanzia quali pannolini, salviette igienizzanti, latte, biscotti, omogeneizzati, possono chiamare il 348 7851716 dalle 9 alle 19. Qualora impossibilitate a recarsi presso la sede, sarà cura della Caritas consegnare direttamente gli abiti . La Caritas di via Torretta chiede bottiglie d’acqua, prodotti per la prima infanzia, per l’igiene personale e della casa, disinfettanti, abbigliamento bambini, materiale scolastico, abbigliamento adulti, scope, cassette, stracci, bastoni guanti di gomma e da lavoro, secchi, stivali in gomma e scarpe da lavoro, vanghe, picconi e rastrelli ed allo scopo di aiutare la popolazione nella ricostruzione delle strutture distrutte o rovinate dal maltempo, renderà disponibile materiale per edilizia e per la pulizia. Eventuali donazioni potranno essere fatte sul Fondo di Solidarietà IBAN: IT-47-N-05034-13900-000000002551 . Giorgio Chiellini é il promotore dell’iniziativa AiutiamoLI, una campagna di aiuti per Livorno, una raccolta fondi promossa da personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo legati alla città di Livorno in collaborazione con la Banca Credito Cooperativo di Castagneto Carducci che raccoglierà le donazioni su questo conto IBAN IT38L0846113902000010680080 – Agenzia B.C.C. CASTAGNETO CARDUCCI – Beneficiario: Per “AIUTIAMOLI” – Causale Raccolta Fondi Emergenza Livorno.  In fine la CEI ha reso disponibile la cifra di € 1.000.000 a sostegno delle famiglie colpite dal maltempo.

 

                                                                                                                        Roberto Olivato

 

( foto di Silvia Porciani )