Tempo sbarazzino, ma per poco

Un risveglio quasi prenatalizio quello di questa mattina, con temperature che nel corso della notte sono scese di circa 6°, tanto da far pensare più al panettone che alla colomba.  Questo quanto riportato dal bollettino LaMMA. “Stato del cielo e fenomeni: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse, con fenomeni più frequenti al mattino sulle zone centro-settentrionali, dal pomeriggio anche sulle zone meridionali e orientali. Le precipitazioni potranno assumere anche carattere di rovescio e temporale, inizialmente tra la costa settentrionale e le zone limitrofi, sulle zone centrali tra la tarda mattinata e il pomeriggio. Miglioramento in serata. Neve in Appennino oltre 1100-1300 metri di quota”.
Venti: orientali, moderati con locali rinforzi, in particolare in prossimità della costa.
Mari: generalmente mossi, in particolare dal pomeriggio.
Temperature: in ulteriore lieve diminuzione. Massime tra 13 e 16 gradi in pianura.

Da domani comunque tempo in miglioramento e si dovrebbe rientrare nelle medie stagionali: “Stato del cielo e fenomeni: parzialmente nuvoloso con addensamenti anche consistenti in Appennino con residue deboli precipitazioni tra la notte e la mattinata sui versanti emiliano-romagnoli (nevose oltre 1200 metri di quota). Ampie schiarite nel corso del pomeriggio”.
Venti: moderati settentrionali in rinforzo con forti raffiche sui rilievi nel corso della mattinata, in graduale attenuazione dal pomeriggio.
Mari: mossi con moto ondoso in attenuazione.
Temperature: in aumento.