Zingaretti in appoggio a Salvetti

di Andrea Sargenti

Nicola Zingaretti il segretario del PD, fratello del noto attore che interpreta da anni il Commissario Montalbano, è stato ieri sera a Livorno per sostenere la candidatura a sindaco di Luca Salvetti. Il segretario nazionale del PD ha incontrato iscritti e simpatizzanti alle 21 presso il Terminal Crociere entrata dal Varco Sgarallino. Il programma prevedeva la partecipazione ad una cena di autofinanziamento alla quale si erano iscritte circa 400 persone. All’evento politico sono intervenuti anche esponenti di spicco regionale, fra i quali la segretaria regionale Simona Bonafè, l’assessore regionale alla formazione e al lavoro Cristina Grieco, il consigliere regionale Francesco Gazzetti. Il segretario nazionale Nicola Zingaretti prima del suo intervento al Terminal Crociere ha deposto una corona di fiori alla lapide posta in Fortezza Vecchia e ricorda le 140 vittime del Moby Prince, la strage del 10Aprile del 1991 quando il traghetto entrò in collisione con la petroliera AGIP Abruzzo al largo del porto di Livorno. ” In vista della tornata elettorale – ha detto Adriano Tramonti, consigliere comunale Pd e riferimento politico del circolo Arci Salviano- il segretario PD Zingaretti ha scelto di venire a Livorno per sostenere il nostro candidato Luca Salvetti. Livorno ha necessità di cambiare rotta dopo la cattiva amministrazione del governo della città da parte dei pentastellati” .

L’intervento di Zingaretti:

“Vincere a Livorno, perché Livorno sarà caposaldo della difesa da chi sta distruggendo l’Italia” è con questa frase che Nicola Zingaretti, Segretario Nazionale del PD ha voluto salutare la città e “benedire” Luca Salvetti candidato a Sindaco della coalizione di centrosinistra per le prossime Elezioni Comunali che si terranno domenica 26 Maggio. L’intervento del leader Dem davanti a 450 astanti tra simpatizzanti e iscritti al PD, dove si svolgeva la cena di autofinanziamento alla campagna elettorale. Molti i big locali, regionali e nazionali che hanno partecipato all’evento; si va da Cristina Grieco, assessore regionale alla formazione e al lavoro al consigliere regionale Francesco Gazzetti, da Simona Bonafè segretaria regionale PD al sindaco di Rosignano ex Presidente della Provincia Alessandro Franchi; e poi, Luciano Guerrieri Presidente della Porto di Livorno 2000.
La rivoluzione verde e uno stipendio in più per 20 milioni di italiani sono stati i punti cardini del discorso di Nicola Zingaretti davanti alla platea Dem. “Si possono tagliare le tasse – ha detto Zingaretti- arricchendo così di uno stipendio 20 milioni di italiani così portando il loro mensile a 1500 euro, queste proposte per noi sono concrete e non come quelle della destra che propone la Flat Tax, che è soltanto per i ricchi. Altra è la crescita e lo sviluppo attraverso una vera e propria rivoluzione verde giungendo ad un sistema produttivo italiano con l’Industria 4.0.  Luca Salvetti il nostro candidato del centrosinistra a Livorno è il protagonista civico per affrontare il cambiamento e aiutare la nostra Italia a crederci ed a ricostruirsi”.