La Lega in Regione: Arpat verifichi condizione siti

Il consigliere regionale della Lega Roberto Biasci, ha rivolto un’interrogazione alla Regione nella quale chiede di conoscere quale futuro si prospetta per la RA.RI e la Lonzi Metalli. In particolare “ se siano state effettuate le necessarie verifiche delle volture delle autorizzazioni alle aziende che sono subentrate e quali possano essere le possibili soluzioni di riconversione delle due imprese che non comportino il ripetersi di eventi, che a suo tempo, ebbero a determinare il sequestro, anche al fine di salvaguardare i posti di lavoro per Biasci é opportuno- che la Regione affidi ad Arpat una verifica straordinaria per l’accertamento delle condizioni ambientali nei due siti e nelle aree limitrofe a questi, al fine di procedere alle eventuali bonifiche ambientali dei terreni e/o falde acquifere”.