La Toscana al contrattacco si attrezza

Per fare fronte al picco dell’emergenza Coronavirus la Toscana si organizzerà con 22 ospedali ‘Covid’, dotati di terapia intensiva a cui saranno affiancati nuovi reparti ‘bolla’ di sub intensiva e medio alta intensità che avranno una capacità complessiva di 2-3mila posti letto per i pazienti affetti dal virus. Saranno invece 19 i nosocomi, quelli più piccoli, che continueranno la loro normale attività. Lo ha spiegato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi in un video messaggio su facebook per spiegare come il sistema sanitario regionale si sta organizzando per contrastare il Coronavirus. “Dentro gli ospedali costruiremo due percorsi – ha dichiarato Rossi – uno per chi è affetto dal virus ed uno per chi non lo è. Abbiamo deciso che dai prossimi giorni istituiremo negli ospedali il controllo del test per la positività al virus a chi arriva per un ricovero. Inoltre- ha aggiunto Rossi- abbiamo deciso di procedere all’assunzione di 2mila persone nel più breve tempo possibile, 1600 infermieri e 400 medici”. (Ansa)