FdI contro la normalizzazione dello sballo

Comunicato stampa- Fratelli d’Italia

Simonetta Baccetti (FDI): “La droga costituisce una minaccia per la salute di ogni persona”

“La posizione del Governo è chiara, le dichiarazioni del sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Alfredo Mantovano, intervenuto a Vienna al “Side Event” della 66esima Sessione della Commissione Stupefacenti delle Nazioni Unite, non danno adito a interpretazioni”, è quanto afferma la responsabile regionale del dipartimento dipendenze di Fratelli d’Italia Toscana, Simonetta Baccetti.

“Il nostro dovere, – prosegue Baccetti – è combattere ogni forma di traffico di sostanze stupefacenti, ivi compresa la loro legalizzazione, in quanto dannose. Non esistono droghe leggere. Non ci stupiscono gli attacchi della sinistra al sottosegretario Alfredo Mantovano. Purtroppo ci troviamo sempre di fronte a una sinistra, che quando si parla di droghe, sta sempre dalla parte della normalizzazione”.

“L’importanza della prevenzione, – ricorda Simonetta Baccetti – e dell’informazione rivolte in modo particolare agli adolescenti, con attenzione al recupero delle persone dipendenti. Abbiamo assistito ad anni in cui vi è stato da parte della sinistra un vuoto delle politiche relative alla lotta contro le droghe, finalmente questo Governo mette al centro il diritto della persona ad essere libera da ogni dipendenza, contro la normalizzazione dello “sballo”.

“Concludo con le parole del sottosegretario Mantovano: “Per chi intende riscrivere le legislazioni sulla droga avvicinandole a esperienze di legalizzazione, libertà ha la declinazione di fare quello che si vuole, incluso darsi la morte, o comunque porre sé stesso nelle condizioni di non essere più sé stesso. Chi contrasta questa deriva è convinto invece che la libertà consista nel porsi nelle condizioni di rispettare sempre sé stessi e la propria dignità, e nel dare senso alla propria vita. È questo il terreno di confronto”.