Ghiozzi e Perini- Lega: Sull’ospedale basta minacce di Giani alla popolazione

Comunicato Stampa- Lega Salvini Pemier

Gravi le parole del Governatore Giani alla festa dell’Unità sull’opera dei Comitati cittadini a sostegno della rivalorizzazione del vecchio ospedale ed a difesa del Parco Pertini. Come si fanno a bollare Comitati come portatori di interessi personali? Come si può non condividere un processo partecipativo come quello dei referendum visto che l’Amministrazione locale ha proceduto ad approvare la delibera di cessione dei terreni comunali all’asl senza minimamente coinvolgere la popolazione?

Non è pensabile minacciare la popolazione dicendo che, se non si procede alla realizzazione del nuovo ospedale così come concepito, tutti i servizi chiuderanno e si sposteranno a Cisanello: una vera falsità e vile propaganda politica. Sono i soliti ricatti di questo Partito Democratico dove si minacciano carri armati e serrate spaventando la popolazione per portare avanti le proprie scellerate scelte politiche.

Non ci meravigliamo del comportamento del Sindaco che, più che primo rappresentante dell’interesse dei cittadini, per salvarsi la poltrona, sembra voler rappresentare sempre di più l’interesse del PD. Da parte nostra ci sarà sempre la presa di posizione a sostegno di chi vuole partecipare concretamente alle scelte di indirizzo politico amministrativo nella nostra città. Avvisiamo Giani ed il Sindaco che daremo costantemente battaglia affinché i servizi sanitari siano sempre garantiti sul territorio livornese e non siano smantellati reparti e specialità come purga politica del PD da far scontare ai cittadini livornesi.

Il CapoGruppo in Comune Carlo Ghiozzi

Il CapoGruppo in Provincia Alessandro Perini