Meno burocrazia per rispramiatori truffati da Banche

Comunicato Stampa M5S 

Passa l’emendamento a prima firma Bottici in favore dei risparmiatori coinvolti nel crack delle banche, sia le venete che quelle del centro Italia, tra cui la nostra Banca Etruria.
“Questa notte – spiega la deputata M5S Chiara Gagnarli – la nostra Senatrice Laura Bottici, con l’appoggio del sottosegretario Alessio Villarosa, è riuscita a far approvare nella legge di bilancio emendamenti che consentono una serie di semplificazioni per poter accedere al fondo di indennizzo per i risparmiatori, snellendo la burocrazia che stava diventando un percorso ad ostacoli per i risparmiatori. Inoltre – prosegue la parlamentare aretina – è stata prorogata di due mesi la scadenza per formalizzare le istanze dei risparmiatori truffati. Più nello specifico, la misura introdotta consentirà alla Commissione tecnica di acquisire d’ufficio le decisioni giudiziali ed extragiudiziali favorevoli, già acquisite dai risparmiatori, evitando quindi un riesame della pratica. Nell’ipotesi di acquisti multipli di azioni, inoltre, la Consap dovrà acquisire il prezzo medio e disporre il rimborso anche degli oneri fiscali sostenuti durante il possesso delle azioni. Ringrazio i colleghi Bottici e Villarosa che, ancora una volta, dimostrano che il Movimento 5 stelle fa seguire alle parole i fatti.”