Romiti: un’assurdità i costi al Pala Modigliani

 

ROMITI: “I gestori pagano 883,00 Euro al mese per il Pala Modigliani e poi chiedono 300 Euro l’ora per far giocare le squadre livornesi”

Il Capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Romiti torna nuovamente sulla gestione del Pala Modigliani, “Dopo circa 11 anni finalmente i gestori del Palamodigliani si sono presentati alla città e incredibilmente hanno confermato che all’incirca un’ora di affitto costerà ai livornesi 300 euro!! Cifre forse adatte per un palazzetto nel Principato di Monaco. E’ una assurdità- continua Romiti-basti pensare che fino a tre anni fa, prima di Salvetti, i prezzi variavano da 35 a 100 euro per le società sportive”.

Per spiegare queste variazioni di prezzi afferma Romiti “sono dovuti venire i gestori, ed è addirittura intervenuto il socio di maggioranza, il Dott. Gramigni, potente uomo del Pd fiorentino, curatore della campagna elettorale di Giani e che gestisce anche il Pala Mandela di Firenze”.

“Tutto quel che dice lui è come la Bibbia per l’attuale Amministrazione e improvvisamente, dopo quasi sei anni i gestori privati si accorgono che non tornano i conti con i consumi delle utenze e la sinistra livornese accetta in silenzio questa folle tariffa oraria”.

“883,00 euro al mese, questo pagano i gestori del Palamodigliani, per poi chiederne 300 euro l’ora per far giocare le nostre squadre livornesi- attacca RomitiSalvetti ha accettato questa vergognosa tariffa oraria e inoltre ha pure speso circa 160.000 euro di soldi pubblici per la manutenzione dell’impianto”. E conclude: “Ho presentato una interpellanza perché siano analizzati i bilanci delle aziende, tutti gli atti intercorsi dall’inizio dell’affidamento, le perizie tecniche sui costi delle utenze, le bollette pagate e tutto quello che serve per fare ulteriore chiarezza, non possiamo accettare questa tariffa oraria. Il Palamodigliani deve tornare allo sport cittadino”.

Andrea Romiti