Anche Livorno e provincia fra le Bandiere blu

In prossimità della partenza della stagione estiva che anche quest’anno sarà un’incognita a causa del Covid, la Toscana si piazza al terzo posto delle Bandiere blu, il riconoscimento internazionale per le località con le acque più pulite e il maggior rispetto dell’ambiente. Al primo posto si conferma la Liguria mentre la Campania è seconda con 19 bandiere che le consentono di superare la Toscana che rispetto all’anno scorso, quando ne contava 20, ne perde tre e totalizza 17 bandiere. Quest’anno il riconoscimento è stato assegnato ai seguenti comuni: Carrara, Massa, nella provincia di Lucca a Forte dei Marmi, Camaiore, Viareggio, a Pisa, a LIVORNO, Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Piombino, Marciana Marina, a Grosseto, Follonica, Castiglione della Pescaia. I criteri di assegnazione riguardano il mare e l’efficienza della depurazione delle acque e della rete fognaria, raccolta differenziata, aree pedonali, piste ciclabili, aree verdi, ricettività alberghiera, educazione ambientale.