Presentato il nuovo E-Bus

Presentato l’E-Bus elettrico al 100% lungo 12 metri e 31 posti a sedere. Per vederlo regolarmente presente sulla linea Lam Blu si dovrà attendere  l’anno nuovo

di Roberto Olivato

Il Comune di Livorno e CTT Nord hanno presentato questa mattina in piazza del Municipio l’E-Bus dell’azienda BYD. il bus urbano elettrico al 100% che sarà testato dalla Ctt su strada per alcuni giorni.

Il nuovo E-Bus ha una trazione completamente elettrica, apre la strada all’E-Mobility come ricordato dall’assessora all’ambiente e alla mobilità Giovanna Cepparello “ Speriamo di poter vedere presto in regolare servizio per le vie di Livorno questo nuovo bus a impatto zero. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha destinato al nostro Comune notevoli risorse per l’acquisto di bus elettrici, grazie alla partecipazione di Comune di Livorno e CTT al Piano Strategico Nazionale della Mobilità sostenibile. La tematica è già stata affrontata anche nel Pums (Piano urbano mobilità sostenibile) e continueremo a farlo anche grazie all’aiuto dei cittadini e delle loro preziose opinioni”.

Su quale percorso sarà utilizzato questo Bus? “ Per il momento in via sperimentale sarà presente sulla linea della Lam Blu, in una corsia preferenziale”.

“ Il futuro prossimo parla di mobilità elettrica e noi quel futuro vogliamo praticarlo– ha sottolineato Filippo Di Rocca presidente di CTT Nord- per questo motivo siamo lieti di poter testare per le strade della città di Livorno questo autobus, a trazione integralmente elettrica”. I dettagli tecnici sono stati descritti dal responsabile tecnico della Ctt Emiliano Cipriani “ Il mezzo che ha una lunghezza di 12 metri ed una capienza massima di 31 passeggeri a sedere, è dotato di due batterie da 150KW/h, viaggia senza produrre alcuna emissione e praticamente alcun rumore, Il suo costo è di 480000 Euro di cui 250000 sono rappresentati dal costo delle batterie. Con questo bus saremo però in grado di risparmiare circa il 75% rispetto al costo gasolio e con un’autonomia di 300 chilometri.” Quando vedremo circolare in pianta stabile questo mezzo? “ Dopo la gara di quattro mesi, ci sarà il periodo di collaudo della durata di cinque mesi, nel corso dei quali dovremo valutare i reali costi di gestione.” Quindi non è ancora definitiva la scelta di questo E-Bus cinese? “ A breve ne arriverà anche uno dell’Iveco e valuteremo i pro e contro di entrambi le case.”
Per sensibilizzare la cittadinanza sull’uso di questo nuovo bus la Ctt Nord, ha pensato di coinvolgere le nuove generazioni organizzando una sessione didattica a distanza, come spiegato dalla professoressa Luigina Fabiani dell’ufficio scolastico provinciale “ Saranno quattro le classi coinvolte la mattina del 21 aprile:la 3^A-4^A-5^A dell’Istituto Orlando e la 4^A Elettronici dell’Iti Galilei che potranno porre domande ai tecnici della Ctt e della Byd.”