Il Comune di Livorno primo in Toscana per qualità del lavoro

Positivo il bilancio delle assunzioni nel Comune di Livorno che a tutt’oggi sommano a 254 alle quali se ne aggiungeranno a breve altre 18. Il link della tabella assunzioni dal 2004 ad oggi

di Roberto Olivato

Nella conferenza stampa di questa mattina 22 marzo, nella Sala Cerimonie del Comune, è stato fatto il punto sulle politiche assuntive e sull’organizzazione della macchina comunale e le nuove assunzioni. Presenti il sindaco Luca Salvetti, l’assessora al Personale Viola Ferroni, il direttore generale Nicola Falleni e il dirigente al Personale Massimiliano Lami.

” Sin dalla mia campagna elettorale ho sempre detto che il lavoro era una delle priorità della mia Amministrazione –ha detto Salvetti-, partendo anche dalle assunzioni in Comune per rendere più efficienti i servizi alla città. E’ giusto ricordare che abbiamo avuto la possibilità di fare assunzioni perchè quelli che erano i limiti precedenti sono stati annullati.

Oggi siamo lieti di presentare il frutto di quell’impegno preelettorale, che si traduce in numeri inconfutabili e che pongono Livorno al 6° posto a livello nazionale ed al 1° posto in Toscana nella certificazione della qualità del lavoro. Arrivati a due anni e mezzo –ha concluso il sindaco- il quadro di riferimento su questa operazione per noi è chiaro in tre direzioni. La prima riguarda il clima all’interno della struttura comunale, la seconda la struttura vera e propria dal punto di vista dei numeri, la terza è la certificazione, ovvero qualcuno esterno all’Amministrazione che attesta il lavoro di qualità.

Il report dei Comuni italiani stilato per l’agenzia Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, che pone Livorno al primo posto in Toscana, ha preso in esame sia l’oculatezza nella gestione delle spese per il mantenimento degli uffici e delle loro strutture, oltre che per le spese del personale che per Livorno è rappresentato da 953 dipendenti.

L’assessora al Personale Viola Ferroni ha ulteriormente specificato ” Questa Amministrazione Comunale ha deciso di ridurre al minimo le esternalizzazioni dei servizi, preferendo puntare su una organizzazione che vede il personale interno maturare esperienze sul campo per dare continuità nell’erogazione dei servizi.

Per raggiungere questo obiettivo– ha sottolineato la Ferroni- si è utilizzato al massimo tutto quello che consente la normativa in materia di assunzioni nella pubblica amministrazione, in primis si è puntato sui concorsi che consentono all’Ente di essere autonomo attraverso le proprie graduatorie da cui attingere nel tempo. Il tutto con grande celerità e senza tempi morti fra una procedura e l’altra.” L’assessora ha evidenziato che il percorso è stato condiviso anche con le organizzazioni sindacali e che le rilevazioni semestrali circa il raggiungimento degli obiettivi da parte della macchina comunale confermano che l’organizzazione dell’apparato comunale funziona.                                                                   

Questi i numeri che testimoniano i buoni risultati nelle assunzioni dell’attuale Amministrazione:

Mandato Lamberti 2004  : n 5

Mandato Cosimi 2004/2014: n 315

Mandato Nogarin 2014/2019:  n 141

Mandato Salvetti  dal 2019 al 31/12/2021: 254

Attraverso gli ultimi concorsi che si sono svolti nel 2021 entreranno a breve in Comune:

74 Amministrativi- 40 Agenti Polizia Municipale- 24 Tecnici- 7 informatici- 10 geometri

I prossimi concorsi di cui è prossima la pubblicazione sulla GU del 29 marzo riguarderanno 18 persone:

2 educatori servizi educativi scolastici- 4 insegnanti servizi scolastici prima infanzia 1 coordinatore pedagogico- 11 socio pedagogici assistenti sociale.

TABELLA ASSUNZIONI