Sarà ricordato in Venezia il poeta livornese Alessandro Barraco

Omaggio ad Alessandro Barraco a Thisintegra domenica 2 agosto ore 21,00 nel Trentennale della sua scomparsa.

di Fabio Papini

Omaggio ad un figlio di Livorno, il poeta Alessandro Barraco, presso la piazzetta esterna del locale ‘Thisintegra’ in via Ganucci, che si affaccia sul quartiere Venezia, a Livorno, Domenica 2 Agosto, inizio alle ore 21.00.

Alessandro Barraco è nato e morto a Livorno (17 maggio 1957 – 19 novembre 1989) a 32 anni e mezzo. Pochi anni, eppure ha lasciato un’ impronta non da poco, ed è bello rendere omaggio a lui, nella sua città, nell’occasione del Trentennale della sua scomparsa, qualche mese fa.
A 30 anni, nel 1987 pubblicò la sua Opera prima, intitolata ‘Ombre cinesi’, dopo la vittoria ad un Concorso letterario in Liguria.
Il poeta Fabio Papini domenica 2 agosto leggerà le liriche tratte da questo volume, uscito 33 anni fa, ma che sembra stato scritto proprio per questi nostri giorni, così inquieti e privi di punti di riferimento.
A metà serata, Francesco Papini ci allieterà con un intermezzo musicale con la chitarra.
I versi di Alessandro Barraco scavano nell’intimo dell’animo umano. Non affrontano direttamente temi di rilievo sociale, ma illustrano ‘dal di dentro’ la difficoltà e lo sconcerto della Umanità – di tutti noi – alle prese con il passaggio di millennio non facile né scontato.
Le immagini, che il nostro Autore ha saputo mettere su foglio, vanno al di là del pessimismo e dell’ottimismo da quattro soldi.
Come i veri poeti, Alessandro non è facilmente ‘classificabile’. Egli, semplice impiegato di banca, ha volato con la scrittura, con la poesia, così non necessaria – sembra oggi – eppure così essenziale.
Livorno concede un tributo a questo suo figlio, che dopo 30 anni viene a raccontarci ancora qualcosa di questa nostra esistenza, a volte così misteriosa nonostante tutto.
Presenta la Serata la professoressa Margherita Barachini.