La Sorgente in conflitto d’interessi?

di Roberto Olivato

L’Associazione Reset Livorno che sabato 13 e domenica 14 dalle ore 9 alle 19 sarà presente con diversi volontari alla pulizia delle Fonti del Corallo, a seguito del patto di collaborazione con il Comune, in cui si prevede la manutenzione del verde, la vigilanza, la valorizzazione ed il recupero delle Terme, presenta un’anomalia non tanto sull’encomiabile iniziativa, alla quale ci auguriamo ne seguano altrettante con le medesime finalità, ma per una mancanza di etica politica e di opportunità di trasparenza. Registrata il 4 novembre del 2011 al numero 9943 all’Agenzia delle Entrate, l’associazione vedeva presenti fra i 15 soci fondatori Enrico Cantone eletto presidente della Reset Livorno e Stella Sorgente. Ora, mentre il primo rassegnò le dimissioni una volta eletto nel Consiglio Regionale, sembra non aver fatto altrettanto Stella Sorgente una volta eletta nel Consiglio Comunale, essendo ancora presente all’interno dell’Associazione e questo potrebbe dare adito a dubbi circa un conflitto d’interessi, rendendo discutibile il patto di collaborazione stipulato dalla Reset col Comune.