Bando per associazioni

Bando straordinario del Comune di Livorno per l’assegnazione di contributi per le associazioni e soggetti del terzo settore. Le richieste dal 15 luglio al 7 settembre

L’Amministrazione Comunale ha indetto un bando straordinario per l’assegnazione di contributi alle associazioni e agli altri soggetti del terzo settore in genere. I contributi possono essere richiesti dal 15 luglio fino 7 settembre 2020.

Il bando è stato deliberato dalla Giunta comunale del 10 luglio in considerazione della straordinaria necessità ed urgenza nel fronteggiare gli effetti negativi che l’emergenza epidemiologica COVID-19 ha prodotto e sta producendo sul tessuto sociale cittadino.

“Sappiamo che l’emergenza sanitaria e le misure adottate dal Governo per contenere l’epidemia – dichiara Andrea Raspanti, assessore alle politiche abitative, coesione sociale, associazionismo, terzo settore, diritti – hanno avuto un impatto negativo sulla vita delle associazioni, interrompendone le attività e accrescendo il fabbisogno finanziario necessario a sostenere le spese per gli adeguamenti previsti dalle nuove norme di sicurezza anti-contagio. Uno scenario di questo tipo, in assenza di interventi da parte delle istituzioni, rischierebbe di produrre due effetti negativi: la rinuncia alle attività programmate o la necessità di chiedere a coloro che ne fruiscono di compartecipare alle spese, il che taglierebbe fuori le persone meno abbienti. Ci siamo coordinati con la Regione, che ha assunto poche settimane fa un provvedimento simile, e abbiamo deciso di pubblicare questo bando straordinario. Il nostro obiettivo, tramite le associazioni, è quello di raggiungere alcune fasce particolarmente in difficoltà: le persone con disabilità; i bambini, gli adolescenti e le loro famiglie; gli anziani e, infine, le persone in condizione di svantaggio socio-economico-culturale. Sono coloro che hanno dovuto sopportare finora il peso maggiore della crisi. Per noi, ci tengo a precisarlo, questo è a tutti gli effetti un intervento di welfare e di sostegno indiretto alla popolazione, oltreché un riconoscimento del ruolo delle associazioni. Per la prima volta, abbiamo anche inserito dei criteri qualitativi, perché crediamo che compito del Comune sia investire nel terzo settore ma anche promuoverne la crescita, affinché, in prospettiva, possa essere un partner sempre più affidabile per il servizio pubblico e per i cittadini”.

Possono richiedere il contributo le associazioni che sono iscritte al registro comunale alla data di apertura del bando e che sono iscritte nella sezione/articolazione provinciale di Livorno del registro regionale del Volontariato ex L.R. 28/1993 o dell’Associazionismo di Promozione Sociale ex L.R. 42/2002 alla data del 31 dicembre 2019.

Possono vedere riconosciuto un eventuale contributo le sole associazioni che per tutto l’anno 2020 mantengono l’iscrizione alla Sezione provinciale di Livorno del Registro Regionale del Volontariato o all’Articolazione Provinciale del Registro Regionale dell’Associazionismo di Promozione Sociale, effettuando la revisione annuale entro il 10 novembre 2020 ed adeguando (se non già adeguato) lo Statuto dell’associazione alle previsioni del Codice del Terzo Settore ex D.Lgs 117/2017, entro il termine stabilito dalla normativa nazionale.

Per beneficare del contributo le associazioni devono essere adempienti agli obblighi informativi sulle erogazioni pubbliche determinati dalla normativa vigente e disponibili ad indicare preventivamente il sito internet in cui verranno pubblicate le informazioni relative al contributo eventualmente percepito.

Tipologie di richieste che possono essere presentate:

richieste per iniziativa tradizionale (tutte le associazioni)

richieste per l’attività generale delle associazioni che in qualunque settore, con attività coerenti con il proprio statuto, erogano servizi rivolti a fasce sensibili della cittadinanza (bambini, disabili, anziani, soggetti in situazione di svantaggio); richiesta per funzionamento delle associazioni nel caso in cui queste realizzino attività di rilevante interesse pubblico comunale e risultino in situazione di disequilibrio finanziario

Il bando straordinario privilegia le richieste per contributo per iniziativa (o attività generali o iniziative specifiche) ma non esclude richieste per funzionamento.

Per la compilazione delle richieste di contributo le associazioni devono accedere tramite la rete civica al portale del Registro Comunale delle Associazioni(http://www.comune.livorno.it/AssociazioniNew/Associazioni/MenuPrincipale.asp), utilizzando le credenziali di accesso (userid e password) assegnate al momento dell’iscrizione al registro comunale.

Per perfezionare tali richieste occorre sottoscrivere il modulo risultante al termine dell’inserimento dei dati nel portale e la trasmissione dello stesso al Comune di Livorno attraverso una delle seguenti modalità:

Tramite la propria PEC al seguente indirizzo: comune.livorno@postacert.toscana.it;

Tramite la casella di posta elettronica convenzionale registrata sul Portale Comunale delle Associazioni di Livorno, allegando anche fotocopia del documento di identità, al seguente indirizzo: associazioni@comune.livorno.it