Sciopero generale dipendenti pubblici

Sciopero Generale del sindacato USB. Possibili disagi nell’erogazione dei servizi al pubblico. In calendario anche due assemblee sindacali dei lavoratori comunali.

L’organizzazione sindacale USB ha indetto per venerdì 29 novembre uno sciopero generale nazionale di tutte le categorie pubbliche e private. Il giorno dello sciopero gli uffici comunali non garantiranno l’erogazione dei servizi al pubblico, salvo quelli minimi essenziali (Stato civile: denunce nascita e morte; Servizi cimiteriali: ricevimento salme; Polizia Municipale: centrale operativa e pronto impiego).

Le famiglie che usufruiscono dei nidi e delle scuole d’infanzia comunali saranno informate, tramite locandine affisse presso ciascuna struttura scolastica, che il servizio non potrà essere garantito.

Inoltre, nel corso della settimana sono in programma alcune assemblee sindacali dei lavoratori comunali.

Per lunedì 25 novembre il sindacato CSA/FIALS ha convocato un’assemblea dalle ore 9.30 alle ore 11 presso la sede comunale di via Marradi 118, per il personale degli uffici posti in quella sede (tributi, sport, patrimonio, ecc), e dalle ore 11.30 alle ore 13 nella sala sindacale del Palazzo Comunale per tutti gli altri lavoratori comunali.

Un’altra assemblea, indetta dalla CISL, riguarda il personale dei servizi demografici (stato civile e anagrafe) e si terrà mercoledì 27 novembre dalle ore 9 alle ore 11.

In concomitanza con le assemblee non è garantita la regolare erogazione dei servizi.