Contagio al Centro accoglienza profughi, Romiti chiede trasferimento della sede fuori città

Comunicato Stampa- Fratelli d’Italia

Romiti: “I migranti positivi siano trasferiti fuori città e lontani dai centri abitati, venga garantita la salute dei cittadini livornesi”

Il Capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Romiti interviene in merito alla scoperta di un migrante positivo al coronavirus all’interno del “centro di accoglienza profughi “

Romiti afferma: “Adesso questi migranti ospiti del centro dovranno essere posti tutti in quarantena considerato che conducono una vita di comunità e potenzialmente potrebbero essere tutti positivi.” E continua “Alcuni giorni fa addirittura un migrante con il covid-19 aveva tentato di scappare dall’albergo sanitario presso l’Hotel “La Vedetta” a Montenero. Tenere i migranti positivi e in quarantena vicini ai centri abitati potrebbe porre a rischio la salute di tutti noi cittadini.”

Oggi il Sindaco in Consiglio Comunale ha dichiarato che si recherà al Centro di Accoglienza per sapere se i migranti hanno bisogno del suo aiuto – e afferma Romiti Salvetti non va negli ospedali a vedere come stanno gli italiani colpiti dal Coronavirus, ma va a vedere come stanno i migranti”;

Romiti conclude: “I migranti positivi e in quarantena devono essere posti in centri sanitari idonei vigilati fuori e lontani dai centri abitati, perché alcuni di loro hanno già tentato di fuggire come a Montenero e non possiamo mettere a rischio sanitario la nostra comunità livornese per le sciocche ideologie buoniste della sinistra.”

Capogruppo di FDI- Comune di Livorno-    Andrea Romiti