FdI discute a Pisa con Autorità Portuale per Darsena Europa e Canale Navicelli

Comunicato Stampa- Fratelli d’Italia

Incontro, stamani, in Comune a Pisa tra Luciano Guerrieri, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Diego Petrucci, l’assessore comunale all’Ambiente Filippo Bedini, l’assessore comunale a Lavori pubblici e navigabilità dell’Arno e dei canali Raffaele Latrofa, i capigruppo Fdi di Pisa Giulia Gambini e Livorno Andrea Romiti.

Temi dell’incontro, la Darsena Europa ed il Canale dei Navicelli.

“Tenuto conto dei differenti interessi del litorale pisano e quelli del Comune di Livorno, è stata condivisa l’opportunità di incrociare i rispettivi studi di approfondimento commissionati dall’Autorità portuale e dal Comune Pisa così da avere un quadro indipendente delle criticità legate all’opera. Tenendo presente che, comunque, deve ancora iniziare la procedura di Valutazione di impatto ambientale, all’esito della quale dovrà essere condivisa la fase successiva.

E’ stato ribadito, con la disponibilità del presidente Guerrieri, la necessità di due interventi. Intanto, la protezione a mare della costa rispetto al fenomeno dell’erosione costiera conseguente alla realizzazione della Darsena Europa, ed anche la necessità di progettare un ripascimento costante per il litorale pisano.

Guerrieri si è impegnato ad affidare, entro fine luglio, l’incarico per individuare miniere di sabbia disponibili senza la necessità di dover utilizzare i dragaggi del porto di Livorno. Non dobbiamo dimenticare come ci siano aree costiere che soffrono del problema opposto, ossia dell’esubero di depositi di sabbia come, ad esempio, l’area a sud del porto di Viareggio” dichiarano in una nota congiunta Petrucci, Bedini, Latrofa, Gambini e Romiti.

discute “Per quanto riguarda i Navicelli, è emerso come possano essere individuate progettualità di interesse comune volte a mettere in sinergia uno straordinario sistema d’acqua, paragonabile solo ai sistemi del Nord Europa, che collega il porto di Livorno, l’aeroporto di Pisa, la Darsena pisana, il porto d’Arno ed il porto di Pisa.

Tra le sinergie individuate potrebbe esserci anche la gestione dei fanghi di dragaggio dei Navicelli, dragaggio che aumenterebbe la competitività del settore cantieristico pisano, già di alto livello, per creare un circolo virtuoso fatto di nuovi investimenti e un migliaio di nuovi posti di lavoro” sottolineano gli esponenti di Fratelli d’Italia.

Durante l’incontro è emersa l’opportunità di coinvolgere in questo percorso anche Regione Toscana, Comune di Livorno e Port Authority Pisa.